domenica 11 agosto 2013

Legge contro l'Omofobia

E mentre a Milano iniziano a ricomparire i manifesti di Forza Italia, movimento politico di esaltazione del padre/padrone Silvio Berlusconi, e quindi continueremo insesorabilmente a parlare di lui e solo di lui, il Parlamento rimanda la Legge contro l'Omofobia, non ritenendola una priorità, perchè ormai nel nostro Paese lo Stato Sociale, l'uguaglianza e i diritti non sono più cosa importante e necessaria. 
Ma sulla coscenza di chi ricadrà il ragazzino suicidatosi a Roma? ultimo di una lunga serie.

Saluti

1 commento:

@enio ha detto...

senza berlusconi purtroppo oggi il PD non va da nessuna parte e se lo condannano a dimettersi da senatore penso che il giorno dopo letta va in vacanza.