venerdì 6 maggio 2011

Mosse di Regime

I ringraziamenti, si sà, sono dovuti per educazione, soprattutto verso soggetti che hanno evitato brutte cadute del Governo. Ed ecco allora spuntare ben undici nuove nomine fra portaborse e sottosegretari, alla faccia di quanti continuano a chiedere (e di quanti continuano a promettere), di snellire il sistema politico italiano per evitare inutili sprechi. Certo, finchè si tratta di mammoni precari, che non riescono nemmeno a pagarsi un misero affitto, o statali fannulloni, che si lamentano se lavorano dodici ore al giorno senza straordinari, il giochino è semplice: basta scatenare l'armata brancaleone per convincere l'opinione pubblica, ed il giochino è fatto. Quando però si tratta di livelli "più alti" (come se maggior livello comportasse maggior rispetto...), allora tutto (o quasi), passa in sordina. Ad ogni modo, per chi avesse voglia, su quest'articolo di Repubblica tutti i nomi dei premiati.
E mentre la polemica si scatena, il Governo tenta un altro colpo di mano per depotenziare il Referendum del 12-13 Giugno: l'inserimento nel Decreto Sviluppo (che fra le altre cose svende le spiagge demaniali ai privati con concessioni di novant'anni), di una norma per la creazione di un'Autorità per l'Acqua. L'ennesima invenzione di chi, temendo il voto popolare, cerca di avvolgere tutto in una cortina di fumo, per distrarre l'elettore e fargli credere di aver inteso e recepito le sue istanze. Tutto questo è fuori legge!!! Il Governo sta tentando colpi di mano per impedirci un pronunciamento serio, convinto e decisivo su temi di estrema attualità come il Nucleare e la gestione dell'Acqua. Non abbassiamo la guardia ed andiamo a votare in massa.
Invito nuovamente tutti quanti a firmare l'appello di giuristi, uomini e donne di cultura e spettacolo, in difesa del nostro diritto di andare a votare.

Saluti

2 commenti:

@enio ha detto...

pare che le nuove nomine abbiano fatto incazzare un sacco di persone nel PDL che credendo di averne più diritto, alle cadreghe importanti, protestano. Penso che le nomine ci saranno ancora(PRODI ne aveva 100 di sottosegretari)e da sessanta che sono adesso ad arrivare a 100 ne corrono ancora 40. Così son sicuro che svuoterà completamente il 3° polo e in questa italia dove i nostri "onorevoli" non disdeganno il denaro! Siamo italiani signori e questo è possibile.

calendula ha detto...

firmato!!!