martedì 1 ottobre 2013

Paese che vai, Stupidità che trovi

Fra ieri e oggi si è consumato il cosiddetto "shut down" americano. Tutti i servizi di pubblica utilità non essenziali sono stati sospesi, perchè l'erogazione degli stipendi dei rispettivi dipendenti è stata bloccata.
Come mai tutto ciò? Un ricatto. O Obama rinuncia alla riforma del sistema sanitario (che, lo ricordo, garantirebbe copertura a 30-40 milioni di americani al momento completamente scoperti), oppure la destra americana non approva l'aumento della tassazione proposto dal Presidente.
Non si trova l'accordo e la destra blocca i lavori determinado, per l'appunto, lo "shut down".
Ormai è evidente (come se ce ne fosse stato bisogno) che destra e sinistra, in qualsiasi angolo del Pianeta, hanno visione del mondo differenti. Liberale la prima, più socialista la seconda; maggiormente orientata verso gli interessi di pochi la prima, decisamente più dedita alla comunità la seconda; servizi pubblici solo per chi può pagarli la prima, servizi pubblici di base garantiti per tutti la seconda.
Negli ultimi vent'anni queste fondamentali differenze sono state smarrite, anche e soprattutto per colpa dei politici di entrambe gli schieramenti che, nel disperato tentativo di accaparrarsi i voti dei moderati e degli indecisi, hanno smesso di parlare chiaro. Al contrario, hanno provato a spiegarci che i partiti erano morti e hanno provato a convincerci che perfino le ideologie erano scomparse. 
Secondo me questi discorsi sono una marea di stupidaggini, e quanto sta accadendo in America, in Italia e nel resto del mondo ne è una chiara riprova.
Speriamo solo che anche i politici se ne accorgano.

Saluti

Nessun commento: