martedì 17 marzo 2009

Un Urlo alto nel Cielo

Ho appena finito di guardare Garage Olimpo, un film-memoria sulla tragedia dei Desaparecidos e su quanto, fra il 1976 ed il 1982 la dittatura militare argentina abbia fatto per perpetrare azioni criminali. Uno di quei film che lasciano, come per esempio Schindler's list, fondamentalmente un pensiero in testa "per fortuna non c'ero". Eppure il Capo del Governo, Signor Silvio Berlusconi, trova modo e tempo per dilettarsi su questa tragedia, definendo i voli della morte "scampagnate".
Scusate se mi ripeto, ma questa cosa proprio non mi va giù.
Non mi va giù che ci sia una persona così cinica e bieca a rappresentarci.
Non mi va giù la becera ignoranza populista del Governo e dei suoi rappresentanti, che hanno trasformato la politica in battuta e dileggio, mentre il Paese chiede risposte.
Ed ecco, allora, che nel caotico marasma di basso rango, la Lega propone in aula, nel nostro Parlamento, che coloro i quali siano in carcere per violenze sessuali, possano vedersi ridotta la pena se sottoposti volontariamente alla castrazione chimica.
Non ho parole.
Dico sul serio. Vorrei telefonare a Bossi e Maroni e chiedere loro cosa cazzo abbiano in testa. Se pensino davvero che queste sono le risposte di cui ha bisogno l'Italia.
Ma, come sempre, si dirà "un'uscita estemporanea", esattamente come le battute del Cavaliere. E mai nessuno che cerchi di riportare un po' di decoro in questa nostra italietta... o forse no?!?
Per fortuna esiste ancora un Popolo (e lo scrivo con la P maiuscola, perchè credo nella forza popolare), che ha ancora bisogno di farsi sentire, ed allora l'Onda studentesca, ma non solo, Mercoledì scenderà in piazza assieme alla CGIL (ormai l'unico organo, chiamiamolo così, di Sinistra che faccia il suo dovere), per protestare contro le politiche del Governo, contro l'ennesimo taglio alle generazioni future, contro lo stillicidio della ricerca e della cultura.
E vorrei che il grido di protesta e disperazione degli italiani (perchè ci sono, caro Progvolution, persone che ancora vogliono combattere per salvare 'sto cazzo di Paese), si alzasse alto nel Cielo, facesse tremare le fondamenta di Arcore e del Vaticano, e finalmente portasse quella ventata di rinnovamento, lento ma inesorabile, di cui credo tutti abbiamo bisogno.
Saluti

5 commenti:

alexilgrande ha detto...

"il Paese chiede risposte"


Dissento assolutamente. il Paese non chiede le risposte che vanno chieste. Il Paese mediamente imbecille chiede risposte per problemi che loro sentono come principali e unici e che invece sono molto marginali o spesso finti.

andreacamporese ha detto...

Questo volta, Alex, siamo in disaccordo, dimostrazione però del fatto che c'è ancora gente NON allineata al comune pensare ma che sente la necessità di risposte. Insomma, al di là dei giochi di parole, come me e te penso ce ne siano altre centinaia di migliaia. Io, nella mia famiglia e fra i miei amici, ne conosco tanti. Tu probabilmente lo stesso.
Ora, secondo me, il punto non è capire cosa voglia la massa, per definizione sterile e pecorona in quanto tale, pronta a seguire la moda o il Grande Fratello, ma cosa vogliano e chiedano persone con testa, pronte a mettersi in prima linea, e, soprattutto, se queste persone ci siano ancora: secondo me, sì.
Saluti

Confinidiversi ha detto...

Sì sì. Contate pure anche me.
Io, arrangio l'overture di Tchaikovsky 1812... in attesa di tempi propizi.
Anzi, mi correggo, senza cancellare.
Il futuro è adesso.

pia ha detto...

Vorrei poter tornare a vivere senza questa oppressione che sento dentro da quando questa gente è tornata a governare. Ma ho brutti presagi, il potere che hanno è troppo schiacciante.
Sono soddisfatti di aver fatto una "riforma della scuola" che smantella la scuola sessantottina... Che altro dire?

progvolution ha detto...

Si caro Andrea è pieno di persone che hanno a cuore questo paese, pienissimo, sono una corposa minoranza. La maggioranza è altra e non si scandalizza delle uscite di Berlusconi, della Lega e del Vaticano anzi per lo più le appoggia.
E per lo più razzista, becera e ignorante e vota di conseguenza.

Rimangono l'Onda, la CGIL, e i disillusi come me. Un pò poco per pensare di fermare il clima barbaro sempre in maggior crescita in questo paese.
Un saluto
Sussurri obliqui