venerdì 4 dicembre 2009

Le schizofrenie di Bonaiuti

Oggi Gaspare Spatuzza, super pentito di Mafia, depone nell'aula bunker del Tribunale di Torino, per quella che Fini stesso ha definito "una bomba atomica". Spatuzza chiama pesantemente in causa Dell'Utri e Berlusconi quale supporto politco alle stragi di Mafia del '93, "... non come quei quattro socialisti che avevano preso i voti dell'88 e '89 e poi ci avevano fatto la guerra ...", e questo ovviamente per qualsiasi persona interessata al futuro del nostro Paese apre scenari importantissimi.
Le prime reazioni del Governo sono ovviamente di difesa del Capo. Spatuzza lavora per la Mafia, commenta lo stesso dell'Utri (già condannato a 9 anni in primo grado per concorso esterno in associazione mafiosa, non dimentichiamocelo, ed è ancora a piede libero), mentre Bonaiuti usa queste parole: "... è del tutto logico che la mafia attacchi il presidente del Consiglio perché il governo agisce contro la criminalità organizzata. I risultati del governo contro la mafia non hanno precedenti negli ultimi vent'anni ...", il che ovviamente fa sorridere.
Forse sarebbe il caso di ricordare a Bonaiuti le ultime (di una lunga serie), esternazioni del Premier sulla Mafia? Non fu proprio Berlusconi a ritenere inutile, non più di un mese fa, la riapertura delle indagini in merito alle stragi del '93 ed alla morte dei giudici Falcone e Borsellino? Non è forse il Premier a proporre di mettere le mani sul reato per concorso esterno in associazione mafiosa (che caso, proprio la colpa che si ascrive a Dell'Utri), per eliminarlo? non è stato forse sempre lo stesso Berlusconi, qualche giorno fa, a dichiarare che "... se trovo chi ha fatto le nove serie della Piovra e chi scrive quei libri sulla mafia, che ci fanno fare una bella figura all' estero, lo strozzo ..."?
E questo, caro Bonaiuti, sarebbe il senso civico ed anti mafioso del Suo capo? mi scuso per la disattenzione, ma davvero non colgo nelle parole del Premier la sottile sfumatura che dimostrerebbe la lotta senza quartiere al Crimine Organizzato.
Un'ultima cosa: non fu proprio un esponente del Governo Berlusconi a chiedersi come mai i contribuenti dovrebbero accollarsi l'onere della scorta a persone come Saviano? in fin dei conti, se hanno deciso di mettersi contro Mafia, Camorra o 'Ndrangheta saranno ben fatti loro, giusto?!?

Saluti

Nessun commento: