martedì 13 settembre 2011

Firmiamo per il Referendum: aboliamo il Porcellum

Dopo qualche giorno di silenzio, torno a scrivere su questo mio blog, neo padre di una seconda splendida bambina nata alle 2.40 di ieri notte.
E proprio per lei, per noi, per le generazioni presenti e future invito tutti a spargere la voce e ad andare a firmare per il Referendum di iniziativa popolare, che ha come scopo l'abolizione del Porcellum di Calderoli, espressione di un mal governo pesantemente radicato sul nostro territorio e di una casta politica che, ormai, scrive leggi a suo uso e consumo, che le consentano di perpetrare il proprio potere.
Quindi se non siete ancora andati a firmare, correte numerosi e portate con voi più gente possibile. Rimangono ancora circa 170.000 autografi e poi l'iter del Referendum, che ci consentirà di eleggere direttamente i nostri rappresentanti in Parlamento, potrà prendere il via.
Qui un articolo riassuntivo su Repubblica.it, dove sono anche indicati i vari capanelli dove sarà possibile firmare nei prossimi 17 giorni.

Saluti

6 commenti:

Berica ha detto...

Un caloroso benvenuto alla piccolina e congratulazioni alla mamma!
Caro neo-di nuovo-padre, fai benissimo a invitare alla firma per questo sacrosanto referendum. Ho già firmato perchè sono convinta che possiamo farcela ora che ci siamo liberati dalla maledizione del non raggiungmento del quorum.
Hasta siempre! Anche per lei...

@enio ha detto...

naturalmente così la legge elettorale non va!

pOpale ha detto...

Prima di tutto auguri!
Vado a cercare il capanello più vicino. Grazie!

luly ha detto...

Io ci sono!:)

@enio ha detto...

@luly
dove? bisogna andare nelle piazze dove raccolgono le firme per il referendum!

arim ha detto...

Spero che saremo in molti a firmare, e che.......serva veramente e non venga affossato!!!!!
Io non ho avuto problemi e ho firmato oggi negli uffici del mio comune.