lunedì 5 luglio 2010

Impariamo sempre dai migliori

Notizia di ieri: in Francia due Ministri hanno presentato le dimissioni, su richiesta del Presidente Sarkozy e del Primo Ministro Fillon, dopo essere stati accusati dalla stampa di aver speso soldi pubblici per affittare Jet privati, comprare sigari cubani e, in generale, mantenere uno stile di vita un po' "allegro". Nella fattispecie si tratta del Segretario di Stato allo Sviluppo Regione-Capitale (Blanc), e del Ministro della Cooperazione (Joyandet).
In tutta risposta, nel nostro Belpaese, giovedì si vota la mozione di sfiducia al neo-ministro Brancher per costringerlo alle dimissioni. Ebbene sì, sarà necessario un voto parlamentare per scalzare un farabutto dalla sua poltrona, perchè ovviamente l'onesto Governo Berlusconi fa quadrato attorno al Ministro, ed usa anzi l'occasione per una conta interna sul caso Fini, in totale sprezzo delle regole democratiche e dell'etica istituzionale.
Confrontando le due situazioni, non dovremmo forse imparare qualche cosa dai nostri cugini d'oltralpe, invece che denigrarli costantemente come fossimo sempre ad una partita di calcio?
Saluti

Nessun commento: