venerdì 27 agosto 2010

Nuova Legge Elettorale?

Ecco che forse, con colpo di reni di fine Agosto, Bersani inizia a giocare la sua partita politica, in una segreteria, direi, un po' in sordina.
La proposta centrale non è quella di andare al voto subito. Non è nemmeno quella di creare una nuova coalizione che, in caso di elezioni, possa sconfiggere Berlusconi. Per lo meno non si tratta solo di questo. Quel che viene invece proposto dal Segretario PD è di cercare di cambiare le regole del gioco prima di cadere nella trappola delle elezioni anticipate, e quindi di trovare una "maggioranza" in Parlamento, che converga su di una riforma della legge elettorale indipendentemente dal PdL.
Mi sembra una proposta seria e sensata, che escluderebbe la necessità di noiosi ed oziosi governi tecnici ed il ricorso alle urne anticipate, con le medesime regole malandate, che hanno portato Berlusconi a vincere l'ultima volta. E con risparmio di soldi e tempo per tutti.
La mia speranza è che i vari soggetti politici non propongano una soluzione diversa ciascuno, perchè altrimenti l'Italia sarebbe destinata a rimanere quel mosaico disomogeo che è da troppi anni.
Saluti

Nessun commento: