lunedì 26 gennaio 2009

Pasticcini al Fosforo Bianco

Innanzitutto, vorrei fare una piccola errata corrige al mio ultimo intervento "Fra Birre e camere a gas".
Qui ho infatti scritto che Obama ha permesso agli americani di ricominciare a sovvenzionare, con parte delle tasse, le cliniche statali che, in determinati casi, praticano aborti.
Ecco, questo non è del tutto corretto. In effetti la notizia è esatta fino a metà, ma l'oggetto delle sovvenzioni non sono cliniche statali ma ONG che operano nel Terzo Mondo e che hanno, fra le loro politiche d'intervento, anche l'interruzione di gravidanza, visti i moltissimi casi di AIDS e malattie endemiche.
Penso che l'indignazione del Vaticano sia, con questa precisazione, ancor più speculativa e grottesca.

Detto questo, ieri mi sono comprato come ogni domenica l'Unità e ci ho trovato un articolo molto interessante, relativamente alle accuse mosse da Amnesty International a Israele reo, secondo l'associazione internazionle per la salvaguardia dei diritti, di aver usato bombe al fosforo bianco su alcuni obiettivi palestinesi, coinvolgendo indiscriminatamente un gran numero di civili.
Ricordo, per chi non lo sapesse, che "Il fosforo bianco è un agente chimico che viene utilizzato negli ordigni definiti incendiari, come il napalm. È stato usato anche in Vietnam dagli Stati Uniti e da Saddam Hussein, negli anni '80, durante la guerra contro i Kurdi. Il suo uso è ammesso solo nei traccianti, fumogeni o negli inneschi delle bombe per la sua facilita' di combustione. Se però vi si ricorre in virtù della sua tossicità per colpire direttamente gli uomini o animali, allora va considerata come un'arma chimica. È un elemento che brucia quando viene in contatto con l' ossigeno e consuma le molecole che lo contengono. Per questo è in grado di sciogliere le parti del corpo con cui viene in contatto, le più esposte sono le mucose. Il fosoforo bianco è stato vietato fin dal 1906 nella composizione dei fiammiferi e sostituito dal fosforo rosso, perché elemento altamente tossico e velenoso, anche se solamente inalato o ingerito. Viene usato anche nei veleni per topi per provocare emorragie interne". (cito direttamente da qui dove trovate anche delle interessantissime informazioni sull'uso che ne è stato fatto, per esempio, in Vietnam o da Saddam Hussein).
Qui torvate un paio di altri interessanti articoli sulla questione.

Vorrei solo ricordare, per gli smemorati o per quelli che non lo sapessero, che gli ultimi ad utilizzare Fosforo Bianco (o che per lo meno sono stati scoperti ad utilizzarlo), sono stati gli americani nella famosa Battaglia di Fallujah, con ammissione ufficiale di Bush nel Novembre del 2004 dopo la scoperta di RaiNews24.
Qui trovate direttamente l'inchiesta di RaiNews24 con immangini inquietanti.

Chi produce o, per lo meno si è inventato il Fosforo Bianco? ecco, secondo quando dicono un paio di marines durante un raid in Vietnam (lo trovate sempre qui), "...
Siamo certamente soddisfatti degli ingegneri di Dow. Il loro prodotto originario non era così cocente: se i musi gialli fossero stati veloci, l'avrebbero potuto grattar via. Così i ragazzi hanno cominciato ad aggiungere polistirene: ora si attacca come la merda alle suole. Ma poi se i musi gialli lo mettevano sotto l'acqua, smetteva di bruciare, così loro hanno cominciato ad aggiungerci Willie Peter (fosforo bianco), così da farlo bruciare meglio. Ora brucerà anche se messo sotto l'acqua. E basta una goccia, comincerà a bruciare giù fino alle ossa, così muoiono da avvelenamento da fosforo ...". Si tratterebbe quindi della Dow Chemicals Company, una società americana di prodotti chimici (dai pesticiti a prodotti usati in processi tecnologici, da insetticidi a elementi costituenti alcuni prodotti di bellezza).
Sono andato sul loro sito (qui) per vedere che faccia avessero 'sti bastardi, ma ho trovato solo personcine sorridenti, un'interna pagina dedicata al percorso etico della società, e grandi slogan dedicati a quanto la Dow si prodighi per aiutare il prossimo.
Non sono ancora riuscito a trovare qualche informazione su altre società appartenenti al Gruppo Dow (perchè sicuramente ci saranno), ma non appena salteranno fuori ve le segnalerò.

Che altro dire? Solamente un appello, che cadrà nel vuoto visto che questo è un piccolo blog, ai politici italiani perchè parlino di queste stragi, perchè facciano sapere, loro che hanno potere mediatico, cosa succede in certi angoli del mondo, come alcuni eserciti tentano di risolvere certe questioni, ma soprattutto come alcune società "etiche" facciano soldi a palate sulla pelle della gente.
E proprio perchè domani è la Giornata della Memoria, ricordiamo tutte le stragi, ricordiamo cosa può voler dire morire sotto le bombe, ricordiamo cosa può voler dire perdere tutto, in un attimo.
Non penso sia retorica parlare così, credo si tratti solamente di senso civico e morale, che fin troppe persone hanno smarrito.
Saluti

7 commenti:

Maraptica ha detto...

La Dow l'avevo già incontrata per i prodotti di "bellezza", in quanto spesso giro per il web cercando di scovare le marche che effettuano sperimentazione animale (ognuno c'ha le sue fisse). Avevo notato che producono una quantità mostruosa di prodotti chimici, ma non mi ero soffermata ad indagare oltre. Ora mi metto al lavoro... e vediamo cosa esce. Sempre interessante ciò che leggo qui...

Maraptica ha detto...

p.s. Dai un'occhiata qui:
http://en.wikipedia.org/wiki/Dow_Chemical
sotto la voce: Le recenti fusioni, acquisizioni, e riorganizzazione

andreacamporese ha detto...

Grazie per il consiglio, andrò subito a dare un'occhiata.
Per quanto riguarda la Dow, se salta fuori qualche cosa magari fammi sapere, io mi tengo attivo.
Grazie pe i commenti.
Saluti

andreacamporese ha detto...

Interessante il link a Wikipedia. In effetti è chiaramente scritto che la Dow aveva vinto l'appalto di fornitura del Napalm durante la guerra in Vietnam. Napalm che era noto anche come "Agent Orange".
Inoltre Dow è stata coinvolta in uno scandalo per l'uso di un prodotto su colture che come effetto collaterale, rendeva gli esseri umani sterili (e lo si è scoperto con test su animali).
Allora Dow, non potendo più usare il prodotto nelle sue colture del Sud America, lo ha scaricato alla Dole (un'altra multinazionale nota per le banane), che ha reso sterili un bel po' di ignari coltivatori e manovali.
Saluti

progvolution ha detto...

democrazie non convenzionali, armi non convenzionali, morti non convenzionali...ma quale la convenzione di civiltà? quali gli Stati civili?
I paesi produttori, i paesi consumatori e i paesi che lo subiscono il fosforo bianco si siedono spalla a spalla all'ONU e parlano di democrazia, di diritti, di pace?
Sussurri obliqui

confinidiversi ha detto...

Gruppo Dow, che come minimo sovvenzionerà canili e orfanotrofi.
Di solito fanno così le multinazionali più stronze.
Sui politici, purtroppo, sono tutti scandalosamente abbottonati quanto un teletubbis scaduto.
Basta guardare a cosa è successo oggi a Di Pietro che ha fatto una critica (piccolina, tra l'altro) a Napolitano. E giù maldestri tentativi di indignazione, di solidarietà al colle e così via...
Bleah.

il monticiano ha detto...

Che notizie! E che informazioni! Sono un ingenuo lo ammetto, vivo in un alro mondo ed è possibile, però queste cose ignobili io le vengo a sapere solo leggendo post di persone meravigliose che s'informano, che leggono, che vanno fino in fondo, che verificano ogni minimo dettaglio prima di scriverne sul blog.
Da chi ci governa, dai parlamentari di qualunque estrazione politica, dai media: radio, stampa, TV...'na sacrosanta mazza. Bel paese il nostro.