venerdì 29 aprile 2011

Potremmo toccare un Fondo più basso?

Rilancio la segnalazione di un amico, in merito ad una nota di stampa comparsa ieri sul sito ufficiale del Governo, pagina personale del Presidente del Consiglio.
Non so se ridere o piangere, e spero tanto che il Paese sia ancora davvero diviso almeno 50/50 fra chi riderebbe della cosa, considerandola divertente (attraverso le differenti sfumature da "burla" fino a "che figo"), e chi invece avrebbe ancora la voglia (ormai, purtroppo, si tratta solo di voglia più che di forza), di indignarsi. Anzi, ad essere onesti la mia speranza è che la seconda parte, prima o poi, superi e travolga la prima.
Nel caso foste troppo prigri per andare a leggere di persona (con lo stemma della Repubblica Italiana fa tutto un altro effetto), vi riporto le due righe cui mi riferisco: "In merito a quanto riportano erroneamente alcune agenzie di stampa, il Presidente Silvio Berlusconi si è ben guardato dall’esprimere un pronostico sullo scudetto al Milan anche per evidenti ragioni scaramantiche".

Saluti

4 commenti:

Galatea ha detto...

Non ci credooooo ... rido e piango allo stesso tempo ... sarà indice di pazzia? No, i pazzi sono loro!

Rosario ha detto...

Il punto è che gli italiani vogliono questo. Qualcuno che abbia dato in pasto subrettine tutte tette 24 ore al giorno con cui dimenticare le mogli, colleghe, donne in decomposizione(!!!). Qualcuno che sorrida sempre inneggiando all'amore libero, che sorrida sempre dicendo che tutto va bene, mentre il paese va allo sfascio. Qualcuno che garantisca una delle pochissime cose per cui gli italiani ancora trovano la forza per muovere le loro stanche chiappe: il calcio. Ci ha dato tutto...grazie San Silvio.
P.S. che il tasso di disoccupazione abbia raggiunto i massimi storici, che abbiamo tasse anche per ogni respiro che facciamo poco importa, tanto ci stanno le finanziarie!

Maximillian Cohen ha detto...

È brutto dirlo, ma... se il Berlusca ha piazzato delle mignotte in parlamento, ci si può "stupire" di questa cacciata sul sito istituzionale? Esistono cose più o meno gravi? E l'indignazione, se non seguita da azioni concrete, serve?

Mi scuso per il mio "caustico" intervento e la mia intrusione, ma non potevo resistere :)

Buona domenica :)

Giancarlo

@enio ha detto...

il fondo non lo si tocca mai oggi ci si può solo tendere. Oggi gli unici che non hanno voglia di ridere sono i lavoratori o quelli in cerca di una prima occupazione.