lunedì 11 maggio 2009

Restiamo umani in quest'Italia razzista

Raccolgo l'appello di tanti altri e rilancio

A tutti i dirigenti della Sinistra Italiana


Un secondo barcone di sventurati è stato respinto e ricondotto in Libia. Quanti erano? Non è importante. 100,… 20… ,…1, non ha importanza. sono stati violati dei diritti e a violarli è stato il governo del nostro paese. Questi diritti violati costeranno a povera gente che sfuggiva a guerre massacri e fame in alcuni casi tortura e morte. Ho fatto una carellata veloce e più o meno tutti i dirigenti della sinistra , con toni più o meno diversi, hanno parlato, scritto, condannato.
Non Basta!!! A fronte di questa infamia c’è un’esigenza precisa, ineludibile, che la sinistra dia una risposta unica e compatta antirazzista . Non possono esserci distinguo e non può essere una campagna elettorale che spegne il nostro sdegno. Chiedo che questo appello venga raccolto e si concretizzi nel giro di poco tempo nella risposta della Sinistra italiana contro al razzismo, contro l’intolleranza e per ristabilire i diritti di asilo e di accoglienza.

PS. Chi condivide questa richiesta copi e incolli sul proprio blog il post senza aggiungere o togliere nulla. E’una richiesta minima ma di enorme significato. Facciamoci sentire tutti insieme in un’unica manifestazione o in cento città contemporaneamente.

Da Repubblica - (Audio) il dramma dalle carceri libiche

Da Repubblica - testimone nigeriano

Dall'Unità - Le leggi razziali ci sono gia

Dall'Unità - Berlusconi : no all'italia multietnica

Da La Stampa - La Cei: l'Italia è già multietnica

4 commenti:

Maraptica ha detto...

Lo faccio immediatamente. Buon inizio settimana.

Miele ha detto...

società pensante!? mi viene da dire magari..
più che cresco e mi rendo conto che non c'è niente che va nella direzione giusta, siamo in mano al nulla..troppi interessi economici in tutto, valgono più della salute, è uno schifo!?
detto questo, leggo il tuo pensiero ma non posso condividerlo fino infondo. diritti di asilo e di accoglienza?! non ci sono più italiani in italia ma dai..

non mi intendo di politica ma ti leggo..
grazie di essere passato tempo fa dal mio blog.
s.

il Russo ha detto...

Bravissimo Andrea, altri blog l'hanno fatto!

l'incarcerato ha detto...

Caro Andrea, siamo un Italia razzista e talmente squallida ed indifferente che l'altro ieri si è impiccata una tunisina in un Cpt di Roma perchè sarebbe stata espulsa...lei lavorava da ventanni qui in Italia. Facciamo veramente schifo!