domenica 18 ottobre 2009

Primarie di Partito in calzini turchese

Ho appena letto un interessante articolo di Zucconi su Repubblica (qui il link), che riporta due osservazioni secondo me davvero notevoli, in riferimento al PD ed alle Primarie di domenica prossima (25 Ottobre).
La prima osservazione che muove Zucconi si riferisce al potere effettivo e a quello percepito (in termini di punti percentuale), che il PD possiede. L'analisi rispetto agli altri partiti della sinistra europea e' a dir poco cristallina e cosi' riassumibile: dall'Inghilterra alla Spagna passando per Francia e Germania i partiti riformisti se la stanno passando davvero male. In questo scenario il PD, con il suo 30% (a questa quota lo danno recenti sondaggi, ma alle votazioni del 2008 usci' con un 33,5%), risulta essere il partito riformista di ispirazione liberal-socialista piu' forte d'Europa. Niente male, se si considera che, a detta di molti analisti piu' o meno seri, la partito di Franceschini e' alla frutta.
La seconda osservazione, invece, va tutta nella direzione del carattere e della voglia di lottare del popolo di sinistra. Alle recenti elezioni per il congresso hanno votato circa 450.000 persone. Non risulta da alcuna parte un congresso o una sessione primaria di qualsivoglia partito degli ultimi dieci o quindici anni che abbia mosso quasi mezzo milione di soli iscritti al voto. Consideriamo che ha votato circa il 60% dei tesserati, e che domenica prossima potranno votare tutti gli aventi diritto che lo desidereranno.

Questi due dati di fatto qualche cosa vorranno pur dire, cosi' come ritengo abbia un grande significato, per il morale del popolo democratico, l'appello alla convergenza dei voti che sia Franceschini che Bersani hanno lanciato: se dalla votazione di domenica prossima nessun candidato raggiungera' la maggioranza assoluta, il secondo e terzo classificato si impegnano a far convergere i loro voti sul candidato in maggioranza relativa. Speriamo che anche Marino accetti, sarebbe un bel segnale.

A conclusione di tutto questo, da ieri piu' di qualcuno (Franceschini e la Annunziata, per fare due nomi), si sono mostrati in pubbico con i calzini turchese, come segno di solidarieta' per il giudice Mesiano.

Saluti

2 commenti:

..:: Symbian ::.. ha detto...

Almeno Franceschini questo messaggio l'ha portato avanti!

Dimmi cosa ne pensi...
PRIMARIE PD, LA SFIDA DEMOCRATICA


Chi voterai alle primarie?

Ciao

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Mah...calzini turchesi.... ma perché non pensa a fare riforme serie? Quanto successo al Giudice ed all'uomo Mesiano é vergognoso ma questa iniziativa la trovo sciocca sinceramente.

Vera lotta? Dire che l'acqua non va privatizzata invece che nessuno sta muovendo un dito per impedire questa vergogna.